Vai al contenuto
  • Ultima visita

    offline
  • Contenuti

    1'054

Attività Reputazione

  1. Mi piace
    FaceChat ha ricevuto la reputazione da Natoduevolte in Cineblog01 cb01 perchè non viene bloccato e chiuso?   
    Molti di voi sicuramente si saranno chiesti, ma come mai che un sito che sbatte da anni in faccia agli utenti tutti i film le serie tv e le anime illegalmente non viene bloccato?
    Beh è una lotta che dura anni contro la magistratura, che tutela i diritti d'autore, infatti a ogni blocco che effettuano, il sito cineblog provvede a ricreare un nuovo dominio e il gioco ricomincia.
    La procura di roma ha emesso per la quinta volta Questa settimana il sequestro di alcuni indirizzi Internet di Cineblog01, una sorta di motore di ricerca piuttosto utilizzato in Italia per trovare e vedere film in streaming, fisicamente caricati su altri siti spesso in modo illegittimo e in violazione delle leggi che tutelano il diritto d’autore. Nonostante il provvedimento, Cineblog01 è tornato reperibile dopo poche ore grazie ad alcuni indirizzi alternativi, finora non sequestrati. Qualcosa di analogo era successo nell’estate del 2012, nella primavera del 2013 e lo scorso marzo.
    La procura non riesce a risalire alle persone che concretamente gestiscono Cineblog01. Se banalmente si prova a cercare l’identità di chi ha registrato Cineblog01.it, uno dei domini principali, si trova come registrante un certo Johnny Prado e come indicazione geografica Miami.
    Cineblog tenta inutilmente di far valere i propri diritti attraverso questo testo che compare sotto il loro sito web.
    Questo sito offre un semplice servizio di catalogazione. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito, | CineBlog01 è un Sito Sicuro! è inserita in altri siti e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalle loro vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le nostre leggi vigenti. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.
    Personalmente lo trovo banale, perchè è palese che si tratta di una sorta di commercio e di lucro per guadagnarci attraverso questi link anche se ospitati attraverso altri hosting.
    Quindi è una vera guerra contro lo stato che tenta in tutti i modi di fermare l'illegalità che da anni cineblog offre a milioni di utenti.. chi vincerà?
    Per adesso sicuramente cineblog, che puntualmente riapre nuovi domini e avverte prontamente gli utenti del nuovo dominio, infatti sono molto attivi anche sui social network, ed è la parola più cercata sui motori di ricerca.
    Come ricorda Fulvio Sarzana, avvocato che si occupa spesso di diritto online, la vicenda di Cineblog01 è anche la dimostrazione di quanto sia complicata l’applicazione del controverso Regolamento sul diritto d’autore, che porta diversi soggetti dello stato a occuparsi delle violazioni del copyright online:
    Si dà il caso però che il clone del sito oggi sottoposto a ordine di disabilitazione all’accesso sia esattamente identico a quello già sottoposto alla stessa identica misura dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni dell’Agcom il 23 aprile scorso. Con la differenza che l’ordine della Magistratura e quello di Agcom, che sono del tutto identici quanto al contenuto di disabilitazione dell’accesso al sito, prevedono due diverse modalità tecniche, completamente incompatibili l’una dall’altra.
    Per chi deve rispettare le decisioni dell’AGCOM e della magistratura, come le aziende che forniscono l’accesso a Internet (provider) e quelle che vendono gli spazi online per fare i siti, diventa complicato capire che cosa fare materialmente per non incorrere in sanzioni legate all’inosservanza dei provvedimenti.
    Per chi deve rispettare le decisioni dell’AGCOM e della magistratura, come le aziende che forniscono l’accesso a Internet (provider) e quelle che vendono gli spazi online per fare i siti, diventa complicato capire che cosa fare materialmente per non incorrere in sanzioni legate all’inosservanza dei provvedimenti.
  2. Mi piace
    FaceChat ha ricevuto la reputazione da Geralt in Cineblog01 cb01 perchè non viene bloccato e chiuso?   
    Molti di voi sicuramente si saranno chiesti, ma come mai che un sito che sbatte da anni in faccia agli utenti tutti i film le serie tv e le anime illegalmente non viene bloccato?
    Beh è una lotta che dura anni contro la magistratura, che tutela i diritti d'autore, infatti a ogni blocco che effettuano, il sito cineblog provvede a ricreare un nuovo dominio e il gioco ricomincia.
    La procura di roma ha emesso per la quinta volta Questa settimana il sequestro di alcuni indirizzi Internet di Cineblog01, una sorta di motore di ricerca piuttosto utilizzato in Italia per trovare e vedere film in streaming, fisicamente caricati su altri siti spesso in modo illegittimo e in violazione delle leggi che tutelano il diritto d’autore. Nonostante il provvedimento, Cineblog01 è tornato reperibile dopo poche ore grazie ad alcuni indirizzi alternativi, finora non sequestrati. Qualcosa di analogo era successo nell’estate del 2012, nella primavera del 2013 e lo scorso marzo.
    La procura non riesce a risalire alle persone che concretamente gestiscono Cineblog01. Se banalmente si prova a cercare l’identità di chi ha registrato Cineblog01.it, uno dei domini principali, si trova come registrante un certo Johnny Prado e come indicazione geografica Miami.
    Cineblog tenta inutilmente di far valere i propri diritti attraverso questo testo che compare sotto il loro sito web.
    Questo sito offre un semplice servizio di catalogazione. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito, | CineBlog01 è un Sito Sicuro! è inserita in altri siti e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalle loro vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le nostre leggi vigenti. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e il\gli articolo\i secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.
    Personalmente lo trovo banale, perchè è palese che si tratta di una sorta di commercio e di lucro per guadagnarci attraverso questi link anche se ospitati attraverso altri hosting.
    Quindi è una vera guerra contro lo stato che tenta in tutti i modi di fermare l'illegalità che da anni cineblog offre a milioni di utenti.. chi vincerà?
    Per adesso sicuramente cineblog, che puntualmente riapre nuovi domini e avverte prontamente gli utenti del nuovo dominio, infatti sono molto attivi anche sui social network, ed è la parola più cercata sui motori di ricerca.
    Come ricorda Fulvio Sarzana, avvocato che si occupa spesso di diritto online, la vicenda di Cineblog01 è anche la dimostrazione di quanto sia complicata l’applicazione del controverso Regolamento sul diritto d’autore, che porta diversi soggetti dello stato a occuparsi delle violazioni del copyright online:
    Si dà il caso però che il clone del sito oggi sottoposto a ordine di disabilitazione all’accesso sia esattamente identico a quello già sottoposto alla stessa identica misura dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni dell’Agcom il 23 aprile scorso. Con la differenza che l’ordine della Magistratura e quello di Agcom, che sono del tutto identici quanto al contenuto di disabilitazione dell’accesso al sito, prevedono due diverse modalità tecniche, completamente incompatibili l’una dall’altra.
    Per chi deve rispettare le decisioni dell’AGCOM e della magistratura, come le aziende che forniscono l’accesso a Internet (provider) e quelle che vendono gli spazi online per fare i siti, diventa complicato capire che cosa fare materialmente per non incorrere in sanzioni legate all’inosservanza dei provvedimenti.
    Per chi deve rispettare le decisioni dell’AGCOM e della magistratura, come le aziende che forniscono l’accesso a Internet (provider) e quelle che vendono gli spazi online per fare i siti, diventa complicato capire che cosa fare materialmente per non incorrere in sanzioni legate all’inosservanza dei provvedimenti.
  3. Mi piace
    FaceChat reacted to GIULIAS in reazioni violente   
    mi trovo nella tua stessa situazione e anch'io ho trovato sfogo nello sport...oggi sono istruttrice anch'io e non sai quant'è bello sentirsi superiori e più forti =)

Ops! Adblock Rilevato 

Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

 

Adblock

1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

chrome-adblock-1.jpg

 

2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

chrome-adblock-1.jpg

3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

chrome-adblock-3.jpg

 

4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

chrome-adblock-4.jpg

 

______________________________

 

Adblock Plus

1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

chrome-adblock-1.jpg

 

2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

chrome-adblock-plus-2.jpg

 

______________________________

 

Adblock Origin

1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

chrome-adblock-1.jpg

 

2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

chrome-ublock-2.jpg

 

Adblock Pro

1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

chrome-adblock-pro-1.jpg

 

2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

chrome-adblock-pro-2.jpg

 

______________________________

 

 

Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.

  • Italy - P.iva 00634415085 - facechat@facechat.it