Vai al contenuto
  • Vai al contenuto
  • Entra in chat

    Chi l'ha Visto, Piera Maggio madre Denise: lo stalking di Jessica Pulizzi


    Natoduevolte
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    La puntata di mercoledì 14 aprile 2021 si è aperta con l’intervista di Piera Maggio a Chi l’ha Visto. La mamma di Denise Pipitone ha commentato la vicenda Olesya, la ragazza russa che è andata in tv per cercare la madre biologica. La siciliana, tuttavia, ha affrontato anche altri temi come le intercettazioni dell’epoca, il presunto coinvolgimento di ignoti che avrebbero depistato le indagini ed è tornata a parlare di Jessica Pulizzi e Anna Corona. A Ore 14, il programma di Milo Infante su Rai2, il pm Maria Angioni ha dichiarato qualche giorno fa che una delle intercettazioni andrebbe riesaminata. Nel dettaglio, non si sarebbe visto chi fossero le persone che parlavano di Denise perché la telecamera fu spenta il giorno prima e il tecnico aveva ricollegato una delle voci a una persona a loro nota e che rientrava nelle indagini in una percentuale non soddisfacente.

    A Federica Sciarelli, Piera Maggio ha confessato che avrebbe tanto da dire. Sin da subito ha notato che c’era qualcosa che non andava nelle indagini. Nell’indagine sulla scomparsa di Denise Pipitone ci sarebbero state persone che hanno messo anima e cuore per ritrovarla, altre che forse non erano competenti e altre ancora che non dovevano starci perché non le avrebbero favorite:

    “Voglio precisare questo perché non si dica che tutti sono stati coloro che hanno depistato o non hanno aiutato”

    Secondo indiscrezioni, le persone intercettate a quell’epoca sapevano di essere ascoltate dagli inquirenti. Forse c’era qualcuno che ricopriva una particolare posizione piuttosto importante che riferiva il tutto. L’avvocato Giacomo Frazzitta a Chi l’ha Visto ha lanciato un appello:

    “Perché qualcuno delle forze dell’ordine di quell’epoca non ci racconta come sono andati i fatti visto che un pubblico ministero e chi curava le indagini sono stati traditi nell’esercizio delle loro funzioni?”

    Denise Pipitone rapita: Piera Maggio torna a parlare di Anna Corona e Jessica Pulizzi

    Denise Pipitone è stata rapita da Jessica Pulizzi? Era stata questa la requisitoria del Pm Sabrina Carmazzi nel 2013. Jessica è la figlia di Pietro Pulizzi, attuale marito di Piera Maggio ed ex compagno di Anna Corona. A Chi l’ha Visto la madre di Denise ha svelato che Jessica le ha fatto stalking, era solita passare da quella strada in cui è scomparsa la bambina, “quotidianamente, ogni giorno, tutti giorni”.

    Non passava per andare a trovare la sorella dell’ex fidanzato. Tutte le volte che Anna Corona incontrava il padre e altri familiari di Piera diceva che gliel’avrebbe fatta pagare:

    “Jessica mi ha squartato tutte e quattro le ruote della macchina. C’è stato un incendio a una erboristeria di mia sorella. Ci sono state una serie di vessazioni. Quando è stata sequestrata Denise io lo dissi ai due marescialli indirizzandoli ad andare a casa di Anna Corona. Per me, nell’immediatezza, non potevano essere che loro”

    Chi l’ha Visto, Piera Maggio sul caso Olesya:”Non sono problemi nostri se cerca visibilità”

    Sul caso Olesya, Piera Maggio ha ammesso che vorrebbe metterci un punto. La verifica andava fatta senza remore. In diciassette anni, da quando è scomparsa Denise Pipitone, ci sono state tante segnalazioni che avrebbero meritato anche meno attenzione. Qui andava fatta. Ovviamente si è detta contraria al metodo utilizzato dal programma russo, Lasciali Parlare.

    Il Primo Canale era in possesso del DNA di Olesya, ma non lo passavano. Volevano che la donna andasse in studio da loro e si prestasse al gioco delle buste. L’unico metodo per accelerare era il confronto del gruppo sanguigno, come confermato dalla madre di Denise Pipitone a Chi l’ha Visto:

    “Se sta usando la visibilità per altri scopi, non sono problemi nostri. A noi interessava solo sapere se quella ragazza era mia figlia”

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.