Vai al contenuto
  • Vai al contenuto

    Beautiful, è un'italiana a scegliere i look: retroscena sugli outfit degli attori


    Natoduevolte
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    Chi c’è dietro gli outfit indossati dai protagonisti di Beautiful? Ebbene la nuova consulente di moda è una giovane fiorentina trapiantata a Los Angeles, Erica Pelosini. La famosissima soap opera americana l’ha nominata ‘fashion executive consultant‘, ovvero colei che sceglie quali look devono indossare gli attori. Proprio lei seleziona gli abiti che Ridge, Brooke e il resto dei protagonisti indossano nel corso delle varie puntate. Sul nuovo numero di Tv Sorrisi e Canzoni, la giovane Pelosini si svela in un’intervista inedita. Erica al settimanale racconta di aver sempre realizzato delle immagini di moda, vestendo top model per i vari magazine. Otto anni fa è approdata nella città del sud della California e ha iniziato a selezionare gli outfit per volti noti del mondo della tv e del cinema, per eventi o servizi fotografici. Ma come è iniziata la collaborazione con la nota soap opera? Erica rivela di aver avuto un piccolo ruolo nella serie Emily in Paris, dove interpretava se stessa.

    Ed ecco che Bradley Bell – produttore esecutivo e sceneggiatore della soap – le ha proposto di curare i look di tutti i personaggi del cast: “Non ho potuto rifiutare”. Ovviamente, la proposta non ha potuto non renderla felice, visto che insieme a sua madre e a sua nonna ha sempre seguito le vicende legate ai Forrester e alle Logan. Al momento, la Pelosini lavora insieme a Glenda Maddox, la costumista della soap. Insieme scelgono i vari look, creando “un mix tra marchi di alta moda e casual, tra Chanel e Zara”. Lei stessa ama vestirsi così, giocando tra capi costosi e altri più economici. Certamente non può dimenticare il pubblico e, proprio per tale motivo, vuole che gli stili siano accessibili da chi si trova di fronte al piccolo schermo.

    Si affida a molti stilisti italiani, tanto che ammette di aver contattato varie aziende Made in Italy, come Armani e Max Mara. Per quanto riguarda gli accessori opta, ad esempio, per Pomellato, Giuseppe Zanotti e Gianvito Rossi. Da quando ha risposto ‘sì’ alla proposta di Bell, naturalmente Erica deve dedicare moltissimo tempo alla soap opera. Infatti, racconta che ormai trascorre tutti i giorni sul set dello show. Questa è la prima volta che affronta un progetto del genere e vuole che tutto vada bene. Il team con il quale lavora, al momento, non è numeroso, in quanto è necessario rispettare le regole anti-Covid.

    Prima di scegliere i look adeguati per i vari personaggi, deve leggere i copioni e immaginare così l’episodio e le storie. “Ma ovviamente non va sempre tutto liscio. A volte sul set gli autori cambiano idea”, svela la giovane italiana. Le scelte vengono poi sottoposte agli stessi interpreti: “Io sono felice quando mi dicono che si sentono sicuri di loro stessi, nei nuovi panni. Voglio che siano comodi”. Ed ecco che entra nei dettagli sui protagonisti della soap di cui deve sempre tener conto.

    Katherine Kelly Lang (Brooke) indossa sempre i tacchi e sta bene con tutto; Annika Noelle (Hope) preferisce “abiti un po’ francesi e velatamente sexy”; Jacqueline MacInnes Wood (Steffy) è “super firmata”; Delon de Mets (Zende) desidera avere i completi più belli. In effetti ognuno di loro ha una propria personalità e, attraverso i loro stili, i telespettatori si possono immedesimare nei personaggi.

    In Italia, però, ancora il pubblico non ha avuto modo di vedere i protagonisti vestiti dalla Pelosini. Ha iniziato a lavorare per la soap lo scorso mese di settembre e i primi episodi sono andati in onda negli Stati Uniti a fine novembre. Dunque, bisogna attendere qualche mese.

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.