Vai al contenuto
  • Vai al contenuto
  • Entra in chat

    Britney Spears, l'ex marito Jason Alexander tra i manifestanti di Capitol Hill


    Natoduevolte
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    L’ex marito di Britney Spears Jason Allen Alexander ha partecipato alla manifestazione pro-Trump che si è recentemente verificata ai danni della democrazia repubblicana presso Capitol Hill. La notizia ha iniziato a girare nel momento in cui è stato riconosciuto grazie a un suo stesso selfie. Nella foto Alexander indossava un cappellino color rosso con su scritto “Trump 45”.

    Tuttavia, non è chiaro se Jason Allen Alexander sia stato uno di quei manifestanti che ha partecipato alla presa d’assalto del Campidoglio. Dopo che lo scatto però ha fatto il giro del web alcuni media stanno riportando la notizia secondo cui i federali stiano cercando l’ex marito di Britney Spears per fargli qualche domanda. In questo modo potrebbero accertarsi delle reali azioni compiute dall’uomo.

    L’assalto a Capitol Hill, infatti, ha indignato molti. Tra i personaggi dello spettacolo che si sono espressi in merito c’è stata anche Selena Gomez. La star di Rare ha dato parte della colpa anche ai social network, in particolare Instagram, Twitter, Facebook e Google e taggando gli esponenti di turno delle piattaforme ha denunciato una falla nel controllo e circolazione delle notizie. Non è inusuale per la cantante fare degli interventi di questa portata.

    Per quanto riguarda, invece, Jason Allen Alexander è famoso per essere stato sposato con la Spears per sole 55 ore. I due sono stati per lungo tempo amici d’infanzia. Si sono fidanzati nel settembre del 2003 e sono poi convolati a nozze il 3 gennaio 2004 nella cappella The Little White Wedding Chapel presso Las Vegas. Il matrimonio tuttavia durò pochissimo. Infatti, la celebre pop star aveva deciso di annullare lo sposalizio dicendo che in quel momento non era in grado di capire cosa stesse facendo.

    Anche per Britney Spears le cose non stanno andando per il meglio. Infatti, qualche tempo fa era uscita la notizia secondo cui il rapporto con il padre era sempre più in crisi. Dopo tutte le vicissitudini che vedevano il genitore della Spears colpevole, secondo la stessa star, di voler monopolizzare il suo patrimonio e privarla di ogni libertà, era arrivata anche la rivelazione choc. La news era stata riportata da Tmz. L’avvocato di Britney Spears aveva ammesso che le condizioni psichiche della cantante non erano delle migliori. Per lo meno, non come la star voleva dimostrare. Il legale di Britney aveva dichiarato infatti che la sua assistita avesse le facoltà mentali pari a quelle di un paziente in coma.

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.