Vai al contenuto
  • Vai al contenuto

    Stefano D'Orazio e la pseudo figlia: cosa si sa e chi è la donna


    Natoduevolte
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    Stefano D’Orazio nella sua vita ha avuto diversi amori ma mai dei figli. Tuttavia c’è un fatto, che si è trasformato in una lunga vicenda giudiziaria, relativo a una pseudo figlia del batterista dei Pooh. Dal 2016 Francesca, questo il nome della donna che ha dichiarato di essere la figlia illegittima del musicista, chiedeva ai giudici di poter dimostrare la paternità di D’Orazio. La vicenda fu trattata prima in tv, a Domenica Live, salotto del piccolo schermo orchestrato da Barbara d’Urso. Qui Francesca, oggi 36enne, raccontò la sua versione auspicando di poter far luce sulla sua identità. Di tutta risposta Stefano denunciò lei e pure i suoi genitori, Orietta e Diego. Quest’ultimo non una persona estranea ai Pooh, visto che per più o meno vent’anni è stato il tecnico della band.

    Iniziata la trafila legale, riassunta dal Corriere della Sera, secondo la Procura di Venezia i tre denunciati si sarebbero macchiati di falso per induzione. Nel 2019 si pronunciò il giudice che assolse i tre imputati. In breve, venne stabilito che non mentirono. Dall’altro lato che nemmeno avessero detto la verità circa la presunta paternità del batterista. Motivo? La vicenda resta tutt’ora aperta in quanto D’Orazio non ha mai voluto sottoporsi al test del dna.

    Prima della sentenza del 2019, ci fu una disputa giudiziaria. Per il pm Elisabetta Spigarelli il falso per induzione sarebbe stato effettuato nel contesto della causa civile in cui Diego aveva dichiarato di non essere il papà di Francesca. Per provarlo si sottopose al test del Dna. Quello che però fu imputato all’uomo è che non richiese il test subito dopo aver saputo di non essere il padre. La legge stabilisce che in questi casi si debba procedere entro un anno rispetto a quando si viene a sapere dei fatti legati all’identità.

    Diego, però, sarebbe stato al corrente da tempo che Francesca non era sua figlia. Questo gli fu imputato nel processo. Si venne inoltre a sapere che con la moglie ebbe un periodo di allontanamento anni prima. E fu lì che lei si sarebbe avvicinata a D’Orazio. Secondo la versione di quest’ultimo con Orietta non ebbe mai una relazione ma solo due incontri nel 1983 e nel 1984.

    Rimanendo in tema giudiziario, Stefano fu chiamato a rispondere in tribunale da Francesca anche anni prima sulla vicenda. La donna voleva provare che lui fosse suo padre e per questo avanzava la richiesta di un mantenimento retroattivo di migliaia e migliaia di euro.

    All’epoca il giudice ordinò al musicista, sempre come racconta il Corriere della Sera, di sottoporsi al test del Dna. Tuttavia D’Orazio non si sarebbe mai fatto vivo per fare il prelievo. Si giunge così a ottobre 2019, con il giudizio sull’assoluzione dei tre imputati, denunciati dallo stesso D’Orazio per quanto raccontato pubblicamente e da lui ritenuto falso. Alla fine di tutto questo ‘can can’ legale, D’Orazio non ha mai fatto il test e Francesca continua a dire di essere sua figlia.

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.