Vai al contenuto
  • Vai al contenuto

    Creare un record DKIM o DMARC o SPF evitiamo che le email finiscano sulla cartella spam


    Natoduevolte
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    Eccoci qui a parlare di un problema che riguarda le email, inviate dal nostro server, che nelle prime fasi della configurazione finiranno sicuramente nella cartella spam, ma andiamo nei dettagli di questo problema, e leggi questa piccola guida su come creare, una tua webmail server postfix, in questo caso parliamo del server centos 7, e con plesk abilitato.

    In plesk la configurazione e la creazione di una vostra webmail sembra risultare facile e intuitiva, anche per i piu inesperti, le configurazioni piu importanti le dovrai settare in;

    plesk > Tools & Settings > Mail Server Settings - ecco i miei settaggi;

    Cattura.PNG

    Ora pensate di aver risolto tutto, ma non è così, perche le email in uscita dal vostro dominio andranno a finire in spam con errori del tipo:

    Cattura.PNG

    oppure;

    dkim=temperror (no key for signature)

    Non demoralizzatevi perche questo dipende in primis dalla configurazione del vostro dominio, in DNS andranno inseriti i record txt per permettere alle email di non finire piu in spam, in questo caso i record che andrò a inserire saranno tre (DKIM, DMARC, SPF);

    Entra nel tuo pannello DNS in questo caso uso aruba, li troverai la lista dei record inseriti e troverai il Record TXT, cliccalo e iniziamo con il primo inserimento;

    SPF

    In campo Nome host va lasciato vuoto, non è indispensabile la compilazione, nel campo valore andremo a inserire questo;

    v=spf1 +a +mx +a:<tuodominio.it> -all

    Ricordati di modificare e inserire il tuo di dominio, una volta inserito il valore digita esegui, e apparirà nella lista dei record txt.

    DMARC

    Sempre solito procedimento, aggiungi un nuovo record txt e nei campi;

    Nome host inserisci;

    _dmarc

    Valore, inserisci;

    v=DMARC1; p=none

    e digita esegui, aggiungendo questo record alla lista.

    DKIM

    Ora è il turno dell'inserimento di DKIM, in questo caso sul campo valore dobbiamo inserire la chiave pubblica, che adremo a recuperare accedendo al nostro server tramite SSH, quindi una volta entrati nella nostra console andiamo a inserire questo;

    openssl rsa -in /etc/domainkeys/<tuodominio.it>/default -pubout

    Modifica <tuodominio.it> con il tuo dominio, inserisci e premi invio, e vedrai la tua chiave pubblica, ad esempio;

    -----BEGIN PUBLIC KEY-----
    MIGfMA0DCw2Qedi6qOEcpbGQ3pHV
    I8SonKqeumZ/Ib3DQEBAQUAA4GNAtqI5TxnviBhV6u9BYTfUgfefloFpi0lau
    Hg1a2lsatt/gCj2pl61a+uCzaBiQKBgQC+aOU9DHpKXKLIY4GA601gloVCnnTGNSBBgiImChx6k6I7s1UALM1oRdgPhxPY8GCSqGSF+
    dvFIVlu0MULsWDDJfwIDAQAB
    -----END PUBLIC KEY-----

    Ora ritorniamo al pannello dns e all'inserimento del record DKIM, procedi con ;

    Nome host, inserisci;

    default._domainkey

    Valore, inserisci;

    v=DKIM1;k=rsa; p=<latuachiave>;

    Ovviamente inserisci la tua chiave, per intenderci va inserita su <latuachiave>.

    Bene, digita esegui e poi su salva le configurazioni, aspetta la propagazione che all'incirca è di  24/48 ore, e  ti accorgerai che la tua posta non finirà piu nella cartella spam, i settaggi saranno corretti, come riportati nello screenshot.

    Cattura.PNG

    Link al commento
    Condividi su altri siti

    • 3 weeks later...
     Share

    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.