Vai al contenuto
  • Vai al contenuto
  • Entra in chat

    Tiziano Ferro, "Xdono l'abbiamo copiata": parla il produttore


    uominiedonnewitty
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    Una certa somiglianza gli esperti di musica l’avevano già notata venti anni fa ma ora arriva la conferma. Xdono, canzone che ha i la carriera di Tiziano Ferro nel 2001, è stata copiata da un pezzo americano. Più precisamente dal brano Did you ever think del rapper R. Kelly.

    A dare la certezza è stato il produttore Michele Canova, che per anni ha lavorato con Tiziano Ferro, alla rivista di musica Rolling Stones. Dichiarazioni chiare e precise:

    “Tiziano era un bel ragazzo, cantava bene; io avevo capito come copiare il suono che da sempre piaceva a lui, un certo tipo di r&b. E il gioco funzionò…Copiare, sì. Ovviamente non potevo campionare direttamente: perché se l’avessi fatto, poi giustamente ci facevano causa. Xdono, non è più un mistero per nessuno, era proprio presa di peso da un pezzo di R. Kelly. Io e Tiziano ci siamo guardati, me lo ricordo ancora oggi, mentre eravamo in studio: «Facciamo la marachella? Sì, dai: facciamola»”

    Michele Canova nel corso della sua lunga carriera ha collaborato, solo per citarne alcuni, anche con: Alessandra Amoroso, Marco Mengoni, Patty Pravo, Francesco Renga, Elisa, Fabri Fibra, Biagio Antonacci. A proposito di quell’aneddoto su Xdono ha aggiunto:

    “Semplicemente risuonai il pezzo: perché se lo risuoni al massimo possono dirti che hai copiato, ma giuridicamente non possono farti un cazzo. A meno che non diventi veramente grosso grosso, eh: e così fu, dopo. Inevitabile allora che ad un certo punto ci arrivasse una lettera d’avvocato. Che arrivò. «Eh, c’hanno beccato». Ma poi in realtà, legalmente parlando, non poterono farci nulla“

    Al momento Tiziano Ferro non ha ancora commentato queste affermazioni. In questo periodo il cantante di Latina è alle prese con alcuni grattacapi non indifferenti nella sua vita privata. Prima il furto nella villa dei genitori in Italia, poi la sconfitta in Tribunale contro il fisco italiano.

    Negli scorsi mesi, tra l’altro, Tiziano Ferro è diventato padre per la prima volta: grazie alla maternità surrogata ha avuto col compagno Victor Allen i piccoli Margherita e Andres. I due gemellini sono stati ufficialmente presentati da Ferro lo scorso febbraio su Instagram. Tutta la dolce attesa è stata vissuta nel massimo riserbo.

    L’incontro tra Tiziano Ferro e Michele Canova

    Michele Canova ha incontrato Tiziano Ferro nei primi anni Duemila: a farli incontrare Mara Maionchi e il compagno Alberto Salerno. A tal proposito Canova, sempre a Rolling Stones, ha dichiarato:

    “Ma anche con Tiziano, sai, è stata subito questione di prendersi ad istinto: io ero uno sfigato, lui era uno sfigato, ci siamo messi insieme, e insieme abbiamo scalato la musica italiana contro ogni pronostico e anche un po’ contro tutte le persone che fino a qual momento non ci avevano considerato”

    Il grande accaduto di Xdono di Tiziano Ferro

    Xdono è la canzone che ha i Tiziano Ferro nel mondo della musica italiana. Fa parte del suo album di debutto: Rosso relativo. Alcune strofe del pezzo sono state scritte su una panchina del parco comunale di Latina, città dove Tiziano è nato e cresciuto. Oggi quella panchina è diventata meta di pellegrinaggio per tutti i seguaci di Ferro.

    Il accaduto di Xdono è stato internazionale tanto che Tiziano Ferro ha inciso la stessa canzone anche in inglese, francese, spagnolo e portoghese. Non a caso Xdono è stato il terzo singolo più venduto in Europa nel 2001. Michele Zarrillo e Mario Venuti hanno inciso una cover del brano rispettivamente nel 2017 e nel 2021.

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.