Vai al contenuto
  • Vai al contenuto

    GF Vip: Katia pesante sulla Grimaldi. Moglie di Eva: appello a Signorini


    uominiedonnewitty
     Share

    Recommended Posts

    • Maschio (Etero)

    Clima tesissimo tra Eva Grimaldi e Katia Ricciarelli. Al GF Vip sono volati gli stracci tra le due donne: la discussione si è fatta pesante, al punto tale che, via social, Imma Battaglia, moglie dell’attrice veronese, ha commentato l’episodio in modo assai critico nei confronti della soprano, arrivando persino a parlare di machismo, misoginia e bullismo. A scatenare il malcontento dell’attivista il diverbio innescatosi tra l’ex di Pippo Baudo e la sua consorte. La situazione si è fatta incandescente nel momento in cui gli inquilini stavano facendo la lista della spesa.

    “Eva, lascia che facciano loro la lista della spesa”, il consiglio della Ricciarelli. “Ma non ho detto niente, cioè non posso andare a sedermi al loro tavolo?”, la replica dell’attrice. La stizza della soprano ha così cominciato a trapelare. “Vai dove vuoi”, la chiosa. Tutto finito? Assolutamente no. L’alterco infatti si è fatto più rovente quando la Grimaldi, infastidita, ha sbottato: “Qui dovete fare un po’ di reset”. Parole che hanno fatto infuriare Katia che ha tuonato. “Senti cara, tu sei appena arrivata e non cominciare a rompere”. “Tu ce l’hai con me”, la contro risposta della veronese.

    Tu sei pazza, con me non rompi. Stattene calma. Non sono pazza, non ho bisogno del reset. Ti ritrovi in piscina”, lo sfogo della Ricciarelli su Eva. La litigata è stata intercettata da Imma Battaglia che è spuntata sui social e, tramite un video, ha commentato in modo pesante la discussione. La donna ha anche i un appello a Signorini e al reality, chiedendo che quanto accaduto venga discusso nella prossima puntata:

    “Oggi ho assistito a un episodio che mi ha lasciata ferita, ho assistito a un episodio di bullismo, nonnismo, machismo, iper machismo, misoginia fatta da una donna nei confronti di un’altra donna. Sono rimasta basita, non me lo sarei mai aspettato e soprattutto credo sia molto grave; è grave se accade in una trasmissione seguita da milioni di persone, perché queste trasmissioni offrono modelli. E il modello che dobbiamo offrire come donne è quello della solidarietà e della comprensione, sicuramente non quello della violenza. Se l’avesse detto un uomo avremmo invocato a gran voce l’espulsione. Io mi auguro davvero che si abbia l’opportunità di parlarne perché nessuno faccia mai più, machismo, nonnismo, misoginia e bullismo. Perché quando accade, dobbiamo denunciarlo per il bene di tutti e tutto perché non accada mai più”.

    Grande Fratello Vip, Katia Ricciarelli di nuovo nella bufera

    Altra bufera in arrivo per Katia Ricciarelli. Non è la prima volta che il pubblico o persone orbitanti attorno al reality show reputano condannabili gli interventi della soprano. Addirittura, nelle scorse settimane, alcuni utenti hanno invocato la squalifica per l’ex di Pippo Baudo.

    Nella fattispecie, fu chiesta l’eliminazione forzata quando commentò una camicia di Alex Belli, dicendo che sembrava da ‘ricch…ne’. Un brutto scivolone lo fece anche pochi giorni dopo l’ingresso nella Casa, quando definì paralitiche le principesse Selassiè. E non è tutto: putiferio anche per alcune dichiarazioni relative a Biagio D’Anelli.

    Poco dopo la sua entrata in gioco, la Ricciarelli si chiese se fosse “normale” o “gay”, scatenando l’ira di alcuni membri della comunità Lgbt e non solo. Ora c’è il caso Grimaldi, con la moglie Imma Battaglia pronta a non far passare sottotraccia le esternazioni rivolte verso la compagna. Chissà se Alfonso Signorini darà spazio alla questione in puntata oppure tutto verrà messo a tacere.

    Link al commento
    Condividi su altri siti

     Share


    Ops! Adblock Rilevato 

    Disabilita il blocco della pubblicità per proseguire.

    In questo sito è assolutamente vietato navigare a scrocco e con programmi che bloccano le pubblicità che forniamo, ti ricordiamo che se vuoi una navigazione del tutto priva di pubblicità, puoi iscriverti al nostro abbonamento premium, per un costo davvero irrisorio di 5.00 al mese, questo perchè FaceChat vive di pubblicità ed è grazie ad essa che può rimanere online.

    Fatta questa piccola premessa metti FaceChat nella tua whitelist o disabilitare il software per il nostro portale.

    Se non sai come fare guarda il piccolo tutorial sotto:

     

    Adblock

    1. Clicca sull'icona di Adblock presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.ea0b8c7603027c7158b4e8dd0c56a884.jpg

    2. Clicca sulla voce Non attivare sulle pagine di questo dominio.

    chrome-adblock-1.jpg.381036aff103b271443c70256f7296ce.jpg

    3. Clicca sul pulsante Escludi nel riquadro che si apre.

    chrome-adblock-3.jpg.4c72b9aae3abe401bc13e8b02fe8fa07.jpg

    4. In caso di problemi, clicca prima sull'icona di Adblock e poi sulla voce Opzioni. Clicca su PERSONALIZZA e poi su Mostra le pubblicità su una pagina web o dominio: digita facechat.it e fai clic su OK!.

    chrome-adblock-4.jpg.620389a907039143d9e84a09dab01575.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Plus

    1. Clicca sull'icona di Adblock Plus presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.242c6104286b8399bac2a44dd57a487e.jpg

    2. Clicca sulla voce Attivato su questo sito.

    chrome-adblock-plus-2.jpg.8e677ee078e1f5f4bd5b1c9f3a36f519.jpg

    ______________________________

     

    Adblock Origin

    1. Clicca sull'icona di uBlock Origin presente in alto a destra.

    chrome-adblock-1.jpg.683e361e1341554dc0531b758169583a.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre.

    chrome-ublock-2.jpg.6fc34db758398808d868e17613242ed5.jpg

    Adblock Pro

    1. Clicca sull'icona di Adblock Pro presente in alto a destra.

    chrome-adblock-pro-1.jpg.f5ccb4a40c16e685b28eb125890853d5.jpg

    2. Clicca sul pulsante blu in cima al menu che si apre 

    chrome-adblock-pro-2.jpg.ff614a8cfcf0dc25d638f937e7cb1660.jpg

    ______________________________

     

     

    Questi mini tutorial sono per i più famosi plugin adblock, ovviamente se il tuo plugin non rientra tra quelli citati in alto e non sai come fare cerca su san google come disabilitare il tuo.

    Clicca il pulsantino verde in basso se hai disabilitato il blocco.